Utilizziamo i cookie per offrirvi la miglior esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare sul sito o chiudendo questo pop up, l'utente accetta di utilizzare i cookie.

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori a 85€

SCONTO 10%

per il primo ordine superiore a 100€, inserisci il codice BS101-2018

TRANSAZIONI SICURE

Shopping facile sicuro e conveniente

Come scegliere lo zaino giusto

Scritto da admin 10/09/2018 0 Commenti

I  bambini orienterebbero la scelta dello zaino basandosi solo sul loro gusto estetico.  Molto spesso ci si basa solo sui desideri dei figli senza pensare alle caratteristiche principali che riguardano la loro salute fisica. Certo il bambino dovrà usarlo tutti i giorni, quindi sicuramente meglio scegliere insieme la fantasia di colori ma è importante sapere quali caratteristiche deve avere uno zaino per la scuola. Gli zaini possono essere di due tipologie: trolley oppure i classici a spalla. In molte scuole infatti è assolutamente vietato l’uso di zaini trolley, per via della ghiaia o dei sassolini presenti lungo il tragitto dall’esterno all’interno oppure è sconsigliato perché vi sono molte scale. In altri istituti è possibile invece portare degli zaini trolley purché siano richiusi e messi in spalla appena davanti al portone, diventando così ancora più pesanti per il bambino a causa delle rotelle, per cui la scelta di una zaino classico secondo me risulta alla fine la migliore. E' cosigliato scegliere lo zaino trolley solo se la scuola è molto distante e se il bambino deve percorrere parecchia strada a piedi, in caso contrario il più versatile rimane sempre lo zaino da portare in spalla.

Prima di acquistare uno zaino scuola bisognerebbe tener conto delle 5 caratteristiche importanti :

1. Giusta forma o dimensione: La forma ideale non esiste, dipende dalla conformazione fisica del bambino la migliore scelta. La dimensione di uno zaino non deve essere nè troppo piccola nè eccessivamente grande, per questo motivo gli zaini estensibili sono un ottimo compromesso. Se il bambino dovesse aver bisogno di più spazio potrà tranquillamente aprire la cerniera ed aumentare il carico. Naturalmente ogni zaino deve essere scelto in base alla scuola che frequenta il bambino, perché alle elementari non ci sarà bisogno di un carico esagerato paragonabile magari a quello delle medie.

2. Peso e la struttura: Il peso dello zaino è molto importante infatti il Consiglio Superiore di Sanità ha decretato che il peso complessivo dello zaino non dovrebbe superare il 10 o al massimo il 15% del peso corporeo del bambino. Ciò vuol dire insegnare ai nostri figli a portare solo lo stretto necessario a scuola oppure eventualmente a lasciare i libri più pesanti sotto il banco in modo da non avere un carico eccessivo tutti giorni sulle spalle. I bambini spesso non sono in grado di decidere da soli cosa è indispensabile e cosa non lo è, quindi è nostro compito aiutarli ed insegnare loro ad organizzarsi al meglio.

3. Schienale e le bretelle rinforzate: Le cuciture devono essere rinforzate così come lo schienale, le bretelle e la cintura, in modo da permettere allo zaino di rimanere in piedi anche quando lo si tiene aperto e a terra. Le imbottiture sono molto importanti perché permettono una maggiore stabilità, evitano sbilanciamenti durante il cammino ed aiutano a mantenere una corretta postura. Inoltre le imbottiture proteggono dagli urti. La cintura ad altezza vita è importante per mantenere lo zaino fermo mentre si sta camminando, le bretelle rinforzate, imbottite e possibilmente regolabili aiutano a distribuire perfettamente il peso su entrambe le spalle. Anche la maniglia dev’essere abbastanza solida e confortevole.

4. Fasce catarifrangenti: Le fasce catarifrangenti sono utilissime soprattutto durante la stagione invernale, quando c’è brutto tempo oppure quando inizia a fare buio presto il pomeriggio, in quanto segnalano a distanza il bambino. Decisamente meglio inserirle o comprare direttamente uno zaino che le abbia già in dotazione.

5. Tessuti impermeabili e lavabili: Un’altra cosa importante è scegliere uno zaino che sia lavabile, visto che specialmente alle scuole elementari la probabilità di sporcarlo è molto altaQuindi meglio avere la possibilità di metterlo subito in lavatrice e riaverlo come nuovo dopo appena qualche ora. Cerca di evitare zaini che zaini che contengono all’interno pezzi di cartone, luci, strass e tutte quelle cose che naturalmente non consentirebbero il lavaggio in lavatrice.

 

Lascia un commento