Utilizziamo i cookie per offrirvi la miglior esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare sul sito o chiudendo questo pop up, l'utente accetta di utilizzare i cookie.

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori a 85€

SCONTO 10%

per il primo ordine superiore a 100€, inserisci il codice estate2019

TRANSAZIONI SICURE

Shopping facile sicuro e conveniente

Penne usb a confronto

Scritto da admin 03/05/2017 0 Commenti

Attualmente ci sono pochi oggetti che hanno raggiunto il livello di oggetti a dir poco fondamentali nella vita di ciascuno, sia che sia lavorativa, sia che sia scolastica e di studio, sia che sia di tipo personale. Tra questi oggetti si possono annoverare, giusto per citare qualche esempio sparso, i cellulari, le auto, ma anche le pen drive.

E' ormai divenuto fondamentale avere la possibilità di trasferire facilmente i dati. La chiavetta USB permette di avere sempre con sé i propri dati importanti e le proprie informazioni centrali.

Meglio penne USB 2.0 o 3.0 e quanto è più veloce la USB 3.0?

I nuovi computer sono ormai tutti equipaggiati con porte USB 3.0 assieme oltre che con le classiche porte USB 2.0.

La porta USB 3.0 è una porta di scambio dati ad alta velocità, identica alla normale USB standard, a cui è possibile collegare un hard disk esterno che funziona come fosse un disco interno. Se con le USB 2.0 la lettura e scrittura dei dati rimaneva troppo lenta, con la USB 3.0 invece il collo di bottiglia sta nella velocità del disco rigido, perchè la trasmissione di dati è assolutamente adeguata e paragonabile a quella di un hard disk SATA Si possono quindi copiare, trasferire e spostare file in un hard disk esterno o in una penna USB molto più rapidamente e in minor tempo e si può anche guardare un video full HD, senza doverlo copiare sul PC.

Vediamo ora qual'è la differenza con le porte 2.0 e, soprattutto, quanto è più veloce una penna USB 3.0 rispetto una standard 2.0. Questa è una differenza importante da conoscere quando si va a comprare un drive esterno o una penna USB perchè se è vero che quella 3.0 va più veloce, è anche vero che costa di più! Se non siete sicuri di avere sul computer porte USB 3.0, basta guardare se le porte USB sono di colore blu all'interno (e poi dovrebbe esserci scritto). I dispositivi USB 3.0 sono retro-compatibili con le porte USB 2.0 e funzionano correttamente anche attaccate alle porte di più vecchia generazione anche se, in questo caso, il trasferimento di dati sarà quello 2.0.

Lo standard USB 2.0 ha una velocità di segnale massima teorica di 480 megabit al secondo, mentre l'USB 3.0 ha un massimo di 5 gigabit al secondo. In pratica la USB 3.0 è dieci volte più veloce della USB 2.0. Se il confronto si fosse concluso qui, non ci sarebbero dubbi e non ci sarebbe alcun motivo per non scegliere di comprare un'unità USB 3.0 che è dieci volte più veloce. In realtà però questo standard definisce solo la velocità massima di trasmissione di dati attraverso una porta USB in condizioni perfette che non si verificano mai e i dispositivi hanno colli di bottiglia che li rallentano come, ad esempio, la velocità della loro memoria flash.

Le penne USB e le unità flash USB 3.0 sono più o meno veloci a seconda del modello e della marca. Si può notare dal test di benchmarking di Toms Hardware quanta differnza c'è tra un modello e un altro. Il test comprende anche alcune unità USB 2.0, che si trovano in fondo alla classifica, con velocità di scrittura fra a i 7,9 MB/s ed i 9.5 MB/s. I drive USB 3.0 vanno da 11,4 MB/s tfino a 286,2 MB/s. La cosa veramente interessante è l'enorme variazione di velocità. Il drive USB 3.0 peggiore è più veloce rispetto ai drive USB 2.0, ma solo di poco mentre il drive migliore USB 3.0 è oltre 28 volte più veloce. Non sorprende che le unità più lente siano quelle più economiche, mentre quelle più veloci sono più costose.

Lascia un commento